14 novembre 2008

L'Inutile Provincia di Pavia si sveglia : partono i lavori al ponte rotto

Ragazzi ho le lacrime agli occhi, sono commosso.
La Provincia di Pavia si è destata dal torpore e si è mossa, come ci aggiorna l'amica Margherita con questo commento.

"Vorrei aggiornare sulla situazione PONTE RIAZZOLO.....i lavori sono iniziati già dalla settimana scorsa.
Sono una delle persone che ha incontrato il presidente POMA, non mi sento una mamma coraggio, ma invece di criticare e basta, quando mi è stata data l'opportunità sono andata di persona. Durante l'incontro ho evidenziato che i mezzi pesanti passano ogni giorno e ad ogni ora.....forse gli unici a rispettare la deviazione sono solo i pullman e per questo gli utenti effettivamente hanno avuto problemi.
Oltre a loro non so le varie lamentele a cosa sono dovute visto che la viabilità è sempre stata la stessa.
Provare per credere.
Da circa un anno vado tutti i giorni per lavoro a Voghera e l'unica variazione è dovermi fermare al ponte per 5 minuti aspettando che il rosso diventi verde( a farmi compagnia ci sono camion pieni di terra, bilici, metitrebbie ecc..) dirò di più da quanto c'è questa interruzione le macchine non sfrecciano a velocità molto sostenuta come è sempre accaduto, ma rallentano.
Vorrei proporre in merito, so che molti mi criticheranno ma questo è il mio pensiero , una postazione fissa di autovelox oppure un semaforo che evidenzi la velocità di ingresso diventando rosso e multando se non viene rispettata.
Sono di Buscarella e la viabilità su quella strada la conosco da anni.
Margherita
P.S. sicuramente tutti i mesi che sono passati da quando si è rotto il ponte ad oggi sono "tempi persi" che potevano essere risparmiti se le varie commesse venivano monitorate costantemente e se venivano messe delle penali a chi non consegnava la progettazione o il materiale entro i temini pattuiti.
Comunque, i lavori sono iniziati e speriamo finiscano presto insieme alle varie polemiche.
Margherita"

Grazie Margherita
Concordo assolutamente nell'idea dell'autovelox fisso in via Voghera.

Gli idioti che sfrecciano su quella strada non fanno attenzione al fatto che esiste ua pista ciclabile e gli attraversamenti pedonali. Io metterei dei dissuasori così magari quando vanno dal carrozziere per sistemare gli ammortizzatori ci pensano due volte.
Mi congratulo per l'impegno, non limitato solo alla protesta verbale, e del resto anche altri cittadini avevano già inscenato una giusta protesta direttamente presso il ponte (anche il Blog aveva inviato una mail incazzata al Presidente Poma-PDL) e anche i consigli comunali (uniti al di là delle logiche politiche) avevano preso posizione per pressare l'Inutile Provincia di Pavia.
Se si sono svegliati a sistemare il ponte è forse grazie alle numerose proteste.
Non facciamo ancora festa, perchè in considerazione dei precedenti impegni assunti ..... occorre che i lavori finiscano. E qui l'imponderabile è sempre in agguato.
Il ritardo infinito della Provincia era già stato
motivo di polemica tra il sottoscritto e la rappresentante del PDL di Sannazzaro.
A completamento nella polemica con la referente el PDL dico solo che il mio atteggiamento diciamo di "sostenuta incazzatura", era motivato dall'articolo di un giornale locale nel quale veniva evidenziato il "ringraziamento" al presidente Poma per l'interessamento.
Ci tegno a sottolinerare che la mia incazzatura sarebbe stata assolutamente identica se in Provincia ci fosse stato come presidente Albergati, il candidato del PD sconfitto alle elezioni del 2006.
Che da buon trombato ha trovato subito posto nell'Azienda dei servizi municipali (ASM) come presidente. Così, giusto per sapere.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

mi dispiace,ma non concordo con l'ultimo commento sulla questione "ponte",la "inutile"provincia gestita dal "sig.Poma peggio non poteva fare,poi se al suo posto ci fosse stato Albergati non credo proprio che si arrivava a questo punto,il perchè è sotto gli occhi di tutti,l'ex Sindaco di Pavia ha bene amministrato il capoluogo pavese prova nè è che è stato riconfermato per due mandati e sarebbe intervenuto senza esitazione e con più sensibilità verso i problemi ambientali e di viabilità!

vittorio airoldi ha detto...

Vorrei rispondere ad anonimo che scaglia il sasso e tira via la mano. Concordo con la negligenza dell'ente Provincia infatti si sta discutendo su più fronti l'eventuale eliminazione di tali enti con conseguente risparmio di soldi. Non sono d'accordo sul commento politico: e' noto che ad alcuni fa comodo criticare l'operato di chi amministra o governa, sono tutti capaci di dire NO, ma cosa proponete in alternativa? Nulla lo zero assoluto, la vostra risposta ai problemi sono solo scioperi e manifestazioni che, pur legittime, non sono affatto costruttive, anzi...