30 aprile 2010

155 - Gruppi di Cammino. Un salutare ritorno al passato.


Buona settimana a tutti.
Tema della settimana è la moda del momento che sta imperversando a Sannazzaro e sul territorio lomellino : i gruppi di cammino, una moda che ha radici ben salde nella pratica sportiva che da decenni anima le attività del nostro Gruppo Podistico Avis Aido.
Prima però, lasciatemi fare una considerazione sulla polemica che anima questi giorni di fine aprile : la proposta della sfilata con costumi etnici marocchini e la spaccatura in seno alla giunta.

Nell'ambito della Notte Bianca, prevista per sabato 26 giugno, è stata avanzata la proposta da parte di due locali publici di allestire una sfilata con costumi caratteristici dell'etnia marocchina.
La proposta, come riportato dalla stampa, ha trovato l'opposizione della Lega Nord, in particolare dell'assessore Fuggini, mentre l'assessore Zerbi si è pronunciato a favore.

Siamo alle solite, la paura del nuovo e la scarsa conoscienza agita i seguaci di Bossi.
Attenzione qui il tema non è la sicurezza.
Allora la domanda secca è : perchè no? Perchè vietare tale manifestazione ?

Gli stranieri regolari che pagano le tasse devono essere integrati.
E' una strada obbligata, il cambiamento è già in atto o lo si subisce o lo si governa.
Meglio la seconda opzione.
L'alternativa sono i ghetti etnici, la gente emarginata e il tessuto sociale spaccato.
E allora faccio davvero fatica ad accettare certe posizioni.

Lo dico con affetto ai leghisti sannazzaresi.
Difendiamo le tradizioni, il dialetto, la nostra cultura troppo spesso dimenticata.
Mettiamo i cartelli in dialetto all'ingresso del paese, incentiviamo e finanziamo progetti che hanno come scopo la difesa del nostro territorio in ogni aspetto.
Anche il crocifisso, è giusto difenderlo nei locali di proprietà pubblica.
In molti comuni a guida leghista, i cittadini disponogono di una gestione dei rifiuti efficiente, di aree verdi e rotatorie abbellite con fiori, di servizi comunali che riscontrano il gradimento dei cittadini, di asfalti tenuti bene e di Polizia locale che giustamente persegue con decisione le violazioni al codice della strada.
E su questi aspetti appoggio totale.
Ma lasciamo stare certe stupidaggini figlie di un'ideologia che può portare davvero a tristi scenari.

Spendiamo il tempo alla lotta all'illegalità, andiamo a punire chi affitta gli appartamenti alle escort (escort quasi sempre straniere, proprietari di appartamenti spesso italiani), contrastiamo il lavoro nero e anche chi non ha il permesso di soggiorno.

Infine, tra 12 mesi o poco più, ci saranno le prossime elezioni amministrative.
Auguro ai leghisti nuovi successi, anche se questo non è affatto scontato.
E allora, qualora la Lega non fosse riconfermata alla guida del Comune, non vorremmo ricordare la breve stagione con la Lega in Comune solo per il taglio degli alberi e degli stranieri...
A Fuggini ho riconosciuto ripetutamente sul Blog di avere segnato una discontinuità con la precedente gestione dell'ordine pubblico e ne ha dato prova con riscontri puntuali su problemi aperti, con proposte in linea con il Blog (polizza protezione anziani, vigilanza privata) e dialogando con la gente, vivendo il territorio.
E' per questo che invito l'assessore
, che ha minacciato peraltro di andare al mare in caso passasse la proposta della sfilata, a partecipare alle manifestazioni superano certe posizioni.
Se poi dovesse davvero insistere per andare al mare, ahinoi sapremmo farcene certo una ragione.

A Zerbi il plauso di avere lanciato l'iniziativa della Notte Bianca.
Un esperimento che mi auguro possa avere successo, proponendo una Sannazzaro diversa, aperta alle novità e alle nuove culture.

E veniamo al tema della settimana.Un tempo, lo sappiamo tutti, si camminava molto di più di adesso.
Non c'erano le automobili e pertanto le gambe, insieme alla bicicletta, erano gli unici mezzi con cui spostarsi.
Dall'introduzione del motore, è un fatto evidente, ci si sposta a piedi molto meno.
Non è assolutamente un atteggiamento nostalgico "per i tempi andati" o roba simile.
E' solo una constatazione.
Però, come ci dicono sempre i mass-media, il muoversi fa solo bene alla salute e al fisico.
Se poi si cammina in compagni, fa bene anche alla psicologia, si parla, ci si relaziona, insomma si socializza.
In teoria chi vive nei piccoli centri dovrebbe avere più occasioni di spostarsi a piedi rispetto a coloro che risiedono nelle città.
Tuttavia l'impressione è che la realtà sia diversa.
Nelle città, vuoi per la presenza dei mezzi pubblici, vuoi per la difficoltà di trovare spazi per la sosta delle auto, a mio avviso ci si muove a piedi di più che non nei paesi.
Del resto altrimenti non si spiegherebbe ome mai a Sannazzaro nelle zone centrali è sempre un problema trovare un parcheggio.
Da questo cambiamento di abiutidin (camminare vs automobile), nasce l'esigenza di riprendere l'attività motoria, con i benefici di cui si diceva sopra.
Cercando di mantenere uno stile di vita "moderno" e "motorizzato", si introduce periodicamente la "camminta in compagnia", come tentativo di recuperare, almeno in parte, l'abitudine al movimento.

E' in questo contesto che sono nati i Gruppi di cammino, un'iniziativa che a Sannazzaro, ma non solo, da tempo sta spopolando.
Nati da circa un anno per iniziativa dell'ASL di Pavia, patrocinati dal Comune e organizzati materialmente dal Gruppo Podistico Avisaido, i gruppi di raccolgono attualmente, secodo le ultime informazioni, non meno di 200 adesioni.

Ecco come sono descritti sul sito www.avissannazzaro.it
Gruppi di cammino - Benessere fisico e psicologico
Il GP Avis Aido a partire da ottobre 2009 organizza i Gruppi di cammino, attività già sperimentata con successo in altre realtà.
Cosa sono.
Sono gruppi organizzati di persone che desiderano praticare del sano movimento, tramite l'attività podistica, associato allo stare insieme.
I gruppi sono capitanati da un rappresentante esperto del Gruppo Podistio Avis Aido e il percorso è solitamente di 6-7 km da effettuarsi nei dintorni di Sannazzaro nella quiete della campagna lomellina.
I Benefici
Il movimento e l'attività sportiva hanno noti influssi positivi sul corpo.
In particolare il camminare, trattandosi di una delle naturali attività umane, permette al fisico di migliorare il proprio benessere in maniera assolutamente naturale.
I Gruppi di cammino aumentando le condizioni favorevoli alla socializzazione tra persone sconfiggendo una delle malattie più in voga dei tempi moderni : la solitudine.
Non ultimo, camminando nel territorio vicino a casa, si gode il vantaggio della comodità potendone altresì apprezzare la bellezza naturale e la tranaquillità propria della campagna.
Tutti i dettagli
I gruppi di cammino si ritrovano nel piazzale della stazione FS di Sannazzaro.
Tutti i martedì dalle ore 17,00 camminata lenta per tutte le età
Tutti i martedì dalle ore 18,15 camminata sostenuta per camminatori allenati
Tutti i giovedì dalle ore 18,15 camminata sostenuta per camminatori allenati
Tutti i venerdì dalle ore 17,00 camminata lenta per tutte le età
Infoline : William Castellana 338.206.9525
Accanto alle camminate settimanali regolari, Castellana & co. organizzano le camminate al "Chiar di Luna", nelle serate in cui è possibile percorrere la campagna sannazzarese illuminata dalla luce lunare.
Del resto il G.P. Avisaido ha nel tempo esteso il proprio raggio di azione anche nei comuni limitrofi.
A Ferrera, ad esempio, il G.P.Avisaido organizza i gruppi di cammino locali e da pochi giorni identica iniziativa è stata avviata a Pieve Albignola.

Camminare e pedalare, vuol dire podismo e piste ciclabili.Puntare ed incentivare questi aspetti non è una scelta, ma un obbligo per permettere di migliorare lo stile di vita dei cittadini.
Nelle città sono concetti già noti da molto tempo.
Ma forse Sannazzaro, da questo punto di vista, è al passo con i tempi
, grazie a realtà come il G.P. Avisaido che organizza i cittadini alla pratica podistica e grazie alla costruzione nel tempo di alcuni chilometri di piste ciclabili alle quali se ne affiancheranno altri in progetto.

Domanda facilissima : qual'è la criticità segnalata oggi ?
Risposta scontata : Rosso stop di via Vigevano.
Inutile e spesso guasto (come appunto in questi giorni).
Breve riepilogo delle puntate pecedenti :
1) Nel 2000 vengono realizzati i dossi artificiali, 2 per l'esattezza, in via Vigevano.
Obiettivo disincentivare i cretini che scambiano le vie del paese per circuiti di formula 1.
2) 2005, vengono rimossi i dossi
Nel frattempo in molti altri comuni questi vengono invece installati (tempismo e lungimiranza degli amministratori comunali....)
3) Al posto dei dossi viene installato un unico rosso-stop.
Il semaforo non ha telecamere attive.
4) Molti cittadini se ne fregano del semaforo e passano con il rosso
5) In molti periodi l'inutile semaforo è fuori uso.

Morale ?
Leviamolo e mettiamo i dossi.
Si provi andare a Mortara, Garlasco, Gropello.
La zona è moto pericolosa perchè mette in collegamento la zona del campo sportivo, con la zona del Palazzetto dello sport e della scuola elementare.
Cosa stiamo aspettando?



L'Ufficio Tecnico e il Vice Sindaco scrivono in merito allo scarrabile installato in via Mongini.
"In riferimento a quanto riportato sul blog “Cambia Sannazzaro”, Le comunico che il cassone scarrabile posizionato nel parcheggio di Via Mongini è stato posizionato, su richiesta dei residenti della zona “Contò”, per il conferimento degli sfalci di potature e sistemazione giardini.
Lo stesso scarrabile sarà rimosso, sempre su indicazione dei residenti della zona, la prossima settimana."
Ing. Stefano Secchi

Ciao Elvio,
da una giusta richiesta degli abitanti alcuni incivili hanno approfittato per svuotare le loro cantine,nonostante sia possibile prenotare un servizio comunale all’uopo.
Inviterei la popolazione a segnalare (anche in forma anonima) tali comportamenti in modo che il Comune possa denunciare penalmente i responsabili.
Il Geom. Moscardini del CLIR ci ha comunicato che hanno ritirato lo scarrabile posizionato nel parcheggio di Via Mongini.
Lo stesso è stato portato da Allevi (trattandosi IN TEORIA di scarti verdi) ed invece al suo interno è stato trovato di tutto, compresi materassi.
Adesso Allevi quantificherà la spesa per lo smaltimento; Moscardini farà portare il possibile in piazzola ecologica, per cercare di contenere i costi.
Pietro Signorelli, Vice Sindaco


Saranno forse sorelle.
Fatto sta che la mamma degli imbecili e quella degli incivili si contendono il primato della fecondità.
Ringrazio il sempre puntuale Signorelli e il Servizio Territorio e Ambiiente del Comune per i riscontri.
A maggior ragione ribadisco il suggerimento di redarre quanto prima un opuscolo "dove-buttare-cosa" con i luoghi indicati per i vari rifiuti e le indicazioni per la richiesta dell'utile (ma poco noto) servizio cominale per i ritiro a domicilio.

Giovanni Maggi (Aria Nuova per Sannazzaro) sulle zecche nella Scuola MaternaCiao Elvio,
approfitto del tuo Blog per portare qualche elemento a chiarimento del problema “zecche dei piccioni” presso la scuola materna A.Traversi.
Nell’ odierno nr. di “La Provincia Pavese”, l’ assessore Zerbi si preoccupa del fatto che quello delle “zecche” possa diventare un caso politico ma, personalmente, non avrei mai pensato di farmi coinvolgere dalla stampa se mercoledì 28 u.s. la maggioranza non avesse tentato di farne uno spot pro domo sua (vedi La Provincia Pavese e La Lomellina).
Anche nella seduta di Consiglio Comunale del 26.04 ho parlato in modo generico e in termini di un mero pericolo potenziale del problema zecche alla scuola materna, pur conoscendo benissimo lo stato delle cose fin da ven. 16.04 ed essendo intervenuto personalmente lun. 19.04 con l’ assessore Bellini per essere aggiornato e sollecitare le procedure in atto. Comunque i fatti, sfrondati da ogni commento di parte, sono i seguenti: i parassiti sono stati rinvenuti e classificati fra il 15 ed il 16 aprile ed il trattamento è stato effettuato il 24 aprile senza che i genitori dei bambini fossero informati.
Il palazzo A. Traversi, purtroppo in condizioni quasi fatiscenti, fra i tantissimi problemi di cui soffre e che ho segnalato in Consiglio facendone, per una parte, con gli agli componenti dell’ opposizione, l’ oggetto di una mozione non accolta dalla maggioranza, è anche il rifugio di centinaia di piccioni ed il deposito, nel tetto e sottotetto, dei loro escrementi e carcasse che ne fanno una sorta di bomba biologica.
Un aspetto paradossale è che nello stesso Consiglio Comunale del 26.04 è stato approvato all’ unanimità il “Regolamento Comunale sulla tutela degli animali” che all’ art. 24 recita “ Presso edifici ed aree pubbliche dove i colombi possono creare condizioni in contrasto con l’ ecosistema urbano e con la vivibilità della città, devono essere attuati a cura dei responsabili: pulizia, disinfestazione, interventi di tipo meccanico o strutturale atti a mantenere condizioni sfavorevoli alla nidificazione ed allo stanziamento”.
Bene avrebbe fatto l’ Amministrazione a provvedere prima a tali adempimenti.
La scuola materna conserva connotati di dignità minima solo per la incondizionata generosità ed enorme dedizione, oltre ogni dovere, profuse da tutto il corpo insegnante che si presta a svolgere i compiti più disparati: dal tinteggiare i muri, a recuperare, assemblare, verniciare vecchi mobili ricevuti in dono ecc.
I nostri Amministratori, vecchi e nuovi, anziché occuparsi di porfidi ed alberelli in un’ottica utilitaristica di consenso elettorale, dovrebbero guardare con maggior attenzione ai problemi veri del paese sia che riguardino grandi che bambini.

La situazione di alcuni plessi scolastici sannazzaresi è notoriamente critica, per non dire di peggio.
Sarebbe davvero auspicabile almeno una mappatura delle criticità suddivise tra interventi assolutamente improcastinabili e interventi a medio termine, con tanto di stime di costi e tempi.
Ringrazio Giovanni Maggi per la sua nota.
Regolamento per gli animali domestici
Il Consiglio comunale ha approvato un nuovo regolamento per gli animali domestici.
A titolo di esempio ci sarà l'anagrafe canina con introduzione di microchip, l'obbligo di raccogliere gli escrementi lasciati e comunque il tutto verrà a breve pubblicato sul Sito del comune.
Purtroppo, a mio avviso, manca una cosa importante.
La definizione di aree riservate agli animali nelle aree verdi per evitare la promiscuità con i ragazzi.

Torneo calcetto a 5 in Oratorio.Il Circolo Noi organizza il primo torneo di calcetto a 5 per le due fascedi età (la prima fascia dai 10-15; la seconda 16-99) che si terrà pressol´oratorio di Sannazzaro il 16 Maggio alle ore 14.30 fino alle ore 23.00.
Per regolamento ed iscrizione rivolgersi all´ufficio parrocchiale entro e non oltre il 14 Maggio alle ore 19.00.
Per i tesserati al Circolo Noi costo iscrizione 5 euro a testa.
Per I NON TESSERATI costo 15 euro a testa(iscrizione + tessera)
La tessera viene fatta per fini assicurativi
Premi: prima fascia (10-15) coppa e buono da 5 euro a testa spendibile al bar dell´oratorio.
Seconda fascia (16-99) coppa.
I premi saranno disponibili insegreteria!!
Il torneo sarà inaugurato da un personaggio famoso

La parola ai cittadini. Scrivi a : cambiasannazzaro@libero.it
Sfilata costumi etnici alla Notte Bianca.
Carissimo Elvio,
vorrei fare alcune precisazioni su quanto è stato detto e scritto anche sulla Provincia, la mia posizione non ha nulla a che vedere conla stima personale che ho verso le persone citate,ma è stata una posizione nei confronti di quello che rappresentano, l'amministrazione.
L'ideologia politica è una cosa, ma sedere su una poltrona come rappresentante dei cittadini vuol dire rappresentare anche coloro che non sono di etnia italiana, l'importante che siano persone oneste,che lavorino e che paghino le tasse.
Non ho remore ad affermare che il mio voto alle ultime elezioni è stato indirizzato verso la Lega, ma solo per alcune parti principali ed importanti del programma regionale presentato, conquesto non è detto che possa dissentire sulle questioni locali o su capitoli che non ritengo validi e giusti, sono ancora,almeno per il momento,un libero cittadino.
Rodolfo MarinelliSulla questione "sfilata etnica" ho già espresso la mia nell'incipit di questo post.
Aggiungo solo : d'accordissimo diritti e doveri uguali per tutti.
Lavoro e Tasse, "No taxes without rappresentation", niente tasse senza rappresentanza.
La necessaria integrazione passa anche da iniziative come queste.
Il resto sono posizioni ideologiche e l'ideologia sappiamo benissimo le devastazioni che ha portato in passato.

Sono sicuro che l'Assessore Fuggini rinvierà il week-end in Liguria.
Compagnie Teatrali sannazzaresi.Non so quanti comuni possono vantare ben due compagnie teatrali locali.
A Sannazzaro siamo fortunati.
Esiste la storica Compagnia Teatrale Arcobaleno, che proprio la settimana scorsa ha riproposto uno spettacolo dialettale (L'è ben cul ca finisa ben)
che ha riscosso un buon successo e del resto a Sannazzaro la rappresentazione in dialetto è garanzia di partecipazione
Il 15 maggio replica sempre al Teatro Soms, con incasso devoluto al Centro Diurno Disabili.
Poi c'è la più recente Compagnia nata nell'ambito dell'Oratorio, "Quelli del Campanile", andata anch'essa in scena diverse volte con un buon riscontro di pubblico.
In questo caso l'elemento qualificante è la buona adesione alla Compagnia dei ragazzi dell'Oratorio.

Notte Bianca
Il 26 giugno (credo sia una data ancora da confermare) si terrà la prima Notte Bianca a Sannazzaro.
Il tipo di manifestazione è già in uso da qualche anno in altri centri e quest'anno, per iniziativa dell'Assessore Giovanni Zerbi, si potrà sperimentare la cosa anche da noi.
Ritengo la Notte Bianca una cosa positiva, che da il senso dell'innovazione.
Il tentativo deve essere non quello di una "festa di paese", ma una serie di eventi che riescano a catturare l'attenzione di gente da fuori.
Spettacoli di piazza, locali aperti fino a notte fonda, musica per le strade e (...) la sfilata con i costumi marocchini.

Avis Sannazzaro alla Balossa
Grande successo dello stand allestito domenica 25 aprile alla festa "Balossa in Fiore" (frazione Balossa di Mezzana Bigli)
Sono state raccolte 10 domande di ammissione a donatore.
Il negozio di fiori e piante di Viale Italia (Graziella)ha devoluto il 10% dell'incasso alla sezione Avis.

Nessun commento: