10 aprile 2009

Perchè mi candido per "Aria Nuova"

Buona Giornata a tutti.


Giuro che ad agosto quando ho fatto partire il blog Cambia Sannazzaro non era nelle mie intenzioni.
E giuro che non lo era nemmeno fino a poche settimane fa.
Lo dico perchè qualcuno potrebbe pensare che io abbia utilizzato il Blog fin dall'inizio con lo scopo di entrare in qualche lista alle prossime elezioni comunali.
E magari qualche concittadino che in passato ha contribuito al Blog, potrebbe restare deluso da questa mia scelta e forse sentirsi partecipe involontario della popolarità del Blog e indirettamente quindi di aver accresciuto la conoscenza in paese del sottoscritto.

Perchè cambiare Sannazzaro
Ho sempre detto che per cambiare Sannazzaro non sarebbe stato abbastanza cambiare uno o due politici, ma sarebbe stato necessario :
a) un cambiamento complessivo della classe politica
b) un cambiamento dell'atteggiamento dei cittadini verso la politica e verso il loro stesso paese.
L'ho sempre detto e lo dico tutt'ora.
Certamente la lista ARIA NUOVA, coerentemente con le mie posizioni, si prefigura di raggiungere il primo obiettivo (cambiamento totale della vecchia classe politica) e di creare le condizioni per raggiungere anche il secondo (coinvolgimento diretto dei cittadini-contribuenti nella gestione nell'amministrazione del paese).
In questi mesi di Blog ho potuto conoscere meglio il nostro paese ed i sannazzaresi.
Ho potuto sentire "la pancia" dei cittadini, raccogliere i commenti che spesso nei luoghi pubblici non si riescono a esprimere.
Il Blog mi ha permesso di capire bene la società sannazzarese, di analizzare a fondo la situazione attuale da cui occorre partire per ipotizzare le soluzioni ai tanti problemi che ci affliggono.
Ecco perchè ho deciso di accettare la proposta di Giovanni Maggi e partecipare al primo vero tentativo di cambiamento politico messo in atto a Sannazzaro negli ultimi venti anni.



Perchè cambiare Sannazzaro con Aria Nuova?
Perchè quindi cambiare Sannazzaro con Aria Nuova e non con le altre liste?
Intanto perchè Maggi mi ha proposto formalmente di entrare nella competizione elettorale e l'ha fatto con la massima discrezione e serietà, elementi che rappresentano una garanzia in previsione della sua futura elezione a Sindaco.
Poi, alla luce della composizione delle altre liste, ci sono due enormi differenze in meglio tra Aria Nuova e le altre.
1) Chi si candida in Aria Nuova è gente stimata, conosciuta e realmente volenterosa di mettersi al servizio dei cittadini. E' gente che ama Sannazzaro e che ha dimostrato, ognuno nel proprio campo professionale, delle capacità potendo vantare di aver raggiunto brillanti risultati. Capacità e competenze adesso messe al servizio dei sannazzaresi, da troppo tempo governati dalla politica dei partiti, così lontani dalla gente e per questo loro ostili.
2) I partiti tradizionali hanno dimostrato tutti i loro limiti, la loro similitudine nell'approccio ai problemi che interessano alla gente e l'incapacità di proporre ed attuare soluzioni.
Questo è evidentissimo a livello nazionale, e lo è ancora di più a livello locale dove la contrapposione ideologica, precostituita è inutile e dannosa per l'interesse di Sannazzaro e dei sannazzaresi.
Il Centro-sinistra da una parte (al di là delle etichette e del numero delle liste che faranno, sono i soliti di sempre) e il Centro-destra dall'altra (assenza negli anni di vere proposte alternative) non possono garantire un'amministrazione finalizzata agli interessi di Sannazzaro e dei
suoi abitanti.
Loro lo sanno e si nascondono dietro la maschera delle "Liste civiche", che però civiche non lo sono affatto e lo fanno per nascondere i partiti che negli ultimi anni si sono ancora di più allontanati dalla gente.
Le liste di partito devono rispondere in primis alle forze politiche e dopo, ma solo dopo, ai cittadini.
La lista Aria Nuova invece risponde unicamente ai sannazzaresi, schierando persone capaci che saranno i Vostri dipendenti ai quali chiedere il riscontro di come verranno impiegati i soldi delle tasse.
A Sannazzaro esiste uno status-quo politico, in cui le stesse persone con cappellini diversi hanno monopolizzato il potere comunale da anni.
E del resto, come detto, la gente che è più intelligente di quanto si pensi, non ha mai trovato evidentemente a destra una vera alternativa affidabile.

Il Blog
In questi mesi su Cambia Sannazzaro si è discusso, dibattuto e denunciato i malesseri di Sannazzaro e sono state avanzate le proposte per risollevare le sorti di questo paese e della sua gente.
Da oggi per correttezza il Blog non sarà più aggiornato, ma resterà in ogni caso a disposizione di tutti per consultare cosa è stato scritto, in tempi non sospetti, per poterVi permettere di giudicare la coerenza con il mio operato.

La Sannazzaro che vorremmo
Tutto il materiale del Blog in termini di idee, proposte e proteste avanzate dai numerosi cittadini, mi impegnerò che diventi una delle basi per le azioni mirate a cambiare radicalmente il paese.
Un paese che ha bisogno di rivedere le regole rispettate, il ritorno alla legalità e alla tranquillità dei suoi tanti onesti e pacifici abitanti che adesso vivono preoccupati dalla microcriminalità e dal mancato controllo del territorio.
Un paese che nei confronti di ENI e della Raffineria possa avere finalmente una classe politica all'altezza e dalla parte dei cittadini che sappia utilizzare la presenza del colosso energetico nell'interesse del territorio.
Un paese che disponga di servizi adeguati alle tasse
pagate dai contribuenti, che saranno ridotte, e che sappia utilizzare al meglio l'operato dei dipendenti comunali.
Un paese dove la gente possa ritornare ad avere stima del Comune e dove non si facciano le preferenze tra cittadini di serie A e cittadini di serie B.
Un paese dove i nostri figli e i nostri anziani, possano godere delle aree verdi decenti e pulite.
Un paese dove le grandi decisioni e le scelte più importanti vengano assunte con il supporto e nell'interesse della popolazione.
Insomma un altro paese rispetto a quello attuale, rattristito, rassegnato, pessimista e immobilizzato dalla stagnazione.


Diffidate dalle imitazioni. Solo la lista Aria Nuova è realmente una lista civica
Attenzione.
Perchè i concetti sopra citati li sentirete esporre probabilmente anche dalle altre liste.
Non fatevi ingannare perchè sono liste espressione di forze politiche dove l'interesse dei partiti viene sempre prima di quello del paese.
La lista Aria Nuova segue una via completamente diversa. Prima viene l'interesse di Sannazzaro poi tutto il resto.
Ci credo molto in questa Lista e sono certo che è un'occasione irripetibile per il mio, per il nostro paese, per poterlo fare rinascere, per poterlo veramente cambiare a partire da chi lo amministrerà con entuasiasmo, onestà, capacità e massima attenzione verso i bisogni veri della gente.
Del resto esiste un felice precedente, Ferrera, dove i vecchi amministratori vicini alla raffineria sono stati mandati a casa e gente nuova e capace ha dato slancio e rinnovato entusiasmo alla sua popolazione
.


Passate parola. E non facciamoci intortare
A coloro che Vi dovessero dire che quelli di Aria Nuova non sono conosciuti o non hanno esperienza(?), rispondete che quelli attuali, quegli stessi che hanno in mano il paese da decenni li abbiamo "fin troppo conosciuti" a nostre spese.
A coloro che Vi dovessero dire che preferiscono gli altri, quelli della destra, fatevi dire una sola proposta consistente alternativa che negli ultimi anni hanno avanzato. Resteranno muti.

Crediamoci insieme, fate il passaparola, raccontate a parenti, amici e a tutti che questa volta può essere veramente l'alba di un nuovo giorno e vedrete che vivremo tutti in un paese molto migliore di quello attuale.

Lista civica Aria Nuova - Candidato Sindaco Giovanni Maggi.



p.s.

Da oggi il Blog resterà in stand-by e quindi non sarà più aggiornato fino a dopo le elezioni del 6-7 giugno.
Ringrazio Airoldi, Ferraretti e Signorelli per aver contribuito ai contenuti del Blog.
Arrivederci a giugno.

17 commenti:

arianuova ha detto...

Da un sannazzarese la speranza di vedere facce nuove in comune e respirar Aria Nuova
Stavolta e' quella buona!

giovanni ha detto...

In attesa di conoscere la lista dei candidati ti porgo il più sincero "in bocca al lupo" con la preghiera di non inbarcare con voi ultrasinistri e ultraverdi arrabbiati in cerca di rivincite personali per essere stati esclusi da altre liste e a cui non importa niente del bene di Sannazzaro.

maraperego ha detto...

Bravo Elvio!

Un sincero "in bocca al lupo"

Il blog ci mancherà:perfortuna è solo per un paio di mesi.

vittorio airoldi ha detto...

Ciao Elvio, da, ahimè concorrente e avversario, ti auguro in bocca al lupo perchè sono certo che l'iniziativa è comunque lodevole, ma permettimi un appunto: Non è solo Aria Nuova la lista che si propone come nuova e che vuole VERAMENTE cambiare le cose; ci sono altre persone, e tu lo sai benissimo, che vogliono impegnarsi in questo senso, non per il proprio interesse, ma per il bene comune. Arrivederci sul blog fra due mesi.

elvio vivaldini ha detto...

Caro Vittorio non farmi iniziare la campagna elettorale prima del tempo
Cambiare veramente non significa solo persone nuove, ma anche capaci. E questo e' ovvio. Ma in più' Aria Nuova si caratterizza per l'assenza del fardello dei partiti che a livello locale ingessa l'operato delle liste e ne limita l'azione.
Cmq sono temi che verranno trattati tra breve. Mi auguro solo che il confronto avvenga sulle cose da fare, sul progetto che ogni lista deve avere per Sannazzaro mettendo da parte le polemiche sterili.

Anonimo ha detto...

Incredibile. Tre candidati sindaci sono ex-raffineria.
Aspetto di vedere chi c'e' nella lista Aria Nuova, ma gia' il fatto che il vs candidato sindaco non sia un ex eni mi sembra una novita'.

vittorio airoldi ha detto...

Caro anonimo, perchè tale sei e mi piacerebbe sapere chi sei, vorrei ricordarti che nelle ultime elezioni comunali del 1995, 1999 e 2004 nelle liste civiche che si identificavano nel centro-destra e che volevano un cambiamento per Sannazzaro c'erano candidati sindaci non appertenenti alla sfera ENI eppure non sono stati premiati perchè è prevalsa la parte conservatrice e clientelare del nostro paese. Nel progetto della lista civica del 2004 faceva parte anche il blogger Elvio come il sottoscritto. Bisogna tuttavia ammettere che in un periodo di crisi economica come quello che stiamo attraversando Sannazzaro può anche ritenersi un'isola felice grazie anche alla Raffineria, nel bene e nel male. gira e guardati intorno nei paesi e nelle città intorno a noi: c'è veramente la crisi e si parla solo di cassa integrazione. La lista di cui faccio parte è composta prevalentemente da sannazzaresi e comunque tutti residenti non come altri che si propongono di cambiare Sannazzaro per il bene del loro paese e sono anni che se ne sono andati ad abitare altrove!!!

Laura ha detto...

"...Bisogna tuttavia ammettere che in un periodo di crisi economica come quello che stiamo attraversando Sannazzaro può anche ritenersi un'isola felice grazie anche alla Raffineria, nel bene e nel male. gira e guardati intorno nei paesi e nelle città intorno a noi: c'è veramente la crisi..."
Io non vedo l'ora di ringraziare la Raffineria per i casi di intossicazione da monossido ogni qualvolta va in blocco...un grazie per tutti gli extracomunitari che vengono a lavorare nel nostro paese (Senza nulla togliere al loro diritto al lavoro) e fanno così girare l'economia del loro...un grazie per la prostituzione che queste ondate di "trasfertisti" ci regalano...un grazie per i posti di lavoro che ci vengono tolti da sotto il naso perchè sì preferisce assumere personale "economico"(e spesso non qualificato...ricordiamoci che si deve lavorare negli impianti e se i lavori non sono a norma potrebbe accadere il peggio)... Un grazie per tutto quello che respiriamo di giorno (e di notte...)Un grazie per i soldi che ci da per attuare i piani di ristrutturazione urbana invece di sprecarli per il teleriscaldamento(tanto a chi interessa risparmiare e inquinare di meno???)...un grazie per quella riduzione di spese sul gas (promessa da decenni e ancora evidentemente in fase di approvazione....) Non è esclusivamente colpa della raffineria??? Certo che no! E' colpa di chi sta ai vertici, di chi ha potere decisionale e si lascia abbindolare dalle caramelle che gli vengono offerte...
E' proprio perchè voglio un'isola felice che quest'anno ho deciso di cambiare radicalmente...C'è davvero bisogno di aria nuova...e chi sa che questa lista sia realmente in grado di tener testa al proprio nome! In fin dei conti cosa abbiamo da perdere??? Alla mal parata non cambierà assolutamente nulla come è successo negli ultimi anni...
Un IN BOCCA AL LUPO a tutti coloro che si sono candidati perchè DAVVERO CI CREDONO... E, lasciatemelo dire, per una volta ...vinca chi è il migliore...e non chi HA IL MILIONE :-)

elvio vivaldini ha detto...

Cara Laura c'e' bisogno come il pane di Aria Nuova. Nuovo modo di intendere i rapporti con Eni, risorsa importante ma che va saputa gestire e non subita come adesso. Nuovo modo di intendere l'amministrazione mandando in panchina i partiti che fanno gli interessi delle segreterie e aprendo le porte del palazzo alla gente che si impegna e ha a cuore Sannazzaro. Nuovo modo di intendere i problemi che non vanno visti da destra o sinistra ma vanno visti dalla parte dei cittadini. Io sono molto ottimista ci credo in Aria Nuova e credo che stavolta Sannazzaro possa fare veramente il salto di qualita'garantendo ai suoi cittadini un futuro migliore del presente. Crediamoci e votiamo l'unica lista veramente nuova e Sannazzaro potra' tornare a essere un paese di cui essere orgogliosi.

vittorio airoldi ha detto...

Belle parole Laura, ma direi grazie anche a tutti quelli che hanno votato per chi non ha mai fatto niente per controllare la Raffineria e sfruttare al meglio i soldi che l'ENI elargisce al comune di Sannazzaro. Dove sono stati spesi tutti quei soldi in questi anni? Aria Nuova è solo un copia e incolla di chi negli anni passati si è veramente proposto per il cambiamento, ma non ci è riuscito. Chissà perchè ora tutti vogliono cambiare? Bastava dare fiducia a chi si è proposto precedentemente. La prostituzione e tutto ciò che gira intorno non è colpa solo della raffineria, ma soprattutto di chi si tappa gli occhi davanti all'evidenza, sminuisce o nega i fatti!!!

Laura ha detto...

Non è esclusivamente colpa della raffineria??? Certo che no! E' colpa di chi sta ai vertici, di chi ha potere decisionale e si lascia abbindolare dalle caramelle che gli vengono offerte...

E' esattamente ciò che ho detto io! La raffineria ha delle colpe esclusivamente perchè chi è ai vertici ha lasciato l'assoluto potere ad un colosso simile.Si sono interessati al proprio tornaconto e Sannazzaro è stata abbandonata a se stessa! il problema è uno solo da cui ovviamente ne nascono altri mille concatenati tra loro: Ai vertici c'è qualcosa che non va :) Si parla di altre liste già candidate negli anni passati: ben vengano! L'unico problema è che purtroppo quelle liste non sono state in grado di sostenere il confronto con chi è in carica oggi. Non sono state in grado non per loro mancanze, attenzione, ma perchè PURTROPPO la loro vittoria non avrebbe portato nessun giovamento a tutti quelli con "le mani in pasta".
Forse è vero, aria nuova è un copia incolla di promesse delle liste passate, ma anche alle liste passate è stata data l'opportunità di mettersi in gioco. Stiamo a vedere se questa volta si è in grado di far vincere i cittadini.
Non ho simpatie politiche, non sono interessatata a quel partito piuttosto che all'altro(tutti ladri inutile associarsi).Saranno tutte promesse fatte a vuoto quelle di aria nuova? Non lo possiamo sapere ora giusto? Io so solo che quelle esposte sono promesse che vorrei davvero si potessero realizzare! Potrebbero essere solo un cumulo di sciocchezze accaparra-voti ma a questo punto mi chiedo: se fino ad oggi sono state votate liste note per la loro eccellente maschera pubblicitaria e immenso tornaconto personale, perchè per una volta non affidarsi a volti nuovi che nulla hanno a che spartire con la vecchia organizzazione?

Elvio Vivaldini ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Elvio Vivaldini ha detto...

Cara Laura,
grazie per il sostegno.
E' proprio perchè gente come il sottoscritto pensa che i partiti negli ultimi anni si siano giocati la stima dei cittadini che è nata Aria Nuova.
La Lista ha un enorme vantaggio rispetto alle altre: può decidere senza condizionamenti ideologici dei partiti e senza legami presenti o passati con ENI.
La Raffineria è e sarà per Sannazzaro una risorsa: questo va detto chiaro e forte.
Occorre decidere se la sua presenza va subita (come avviene adesso) o va gestita nell'interesse autonomo dei cittadini(come farà Aria Nuova).
Per fare ciò occorre disporre di gente capace e preparata e quando si vderanno i nomi della Lista si scoprirà che molta gente nel proprio campo professionale ha maturato risultati apprezzabili.
Imprenditori, dirigenti, e quadri.
Un salto di qualità enorme rispetto alla media della classe politica attuale.
Capacità e competenze saranno messe adesso al servizio del nostro paese.
Cerchiamo per una volta di comportarci da cittadini maturi : non guardiamo solo a chi conosciamo, non badiamo alle parentele, non decidiamo con la vecchia logica superata degli schieramenti di partito.
Diamo il peso solo alle capacità, alla serietà, alle competenze di chi si candida e al programma (non promesse, ma proposte).
Scegliamo senza dubbio di cambiare, ma facciamolo dalla parte giusta.

Laura ha detto...

...Sperando che tutte queste novità portino, oltre ad una giusta collaborazione con la raffineria anche un'ondata di pulizia, di ordine nel paese. La possibilità di poter finalmente sentire che il paese ci appartiene di nuovo. Di sentirci sicuri in casa nostra, di poter far uscire i nostri figli di casa con tranquillità, senza troppi timori (che già il cuore di una mamma ha paura di ogni ombra... :-) ). Siamo una comunità europea, è naturale che la popolazione sia un miscuglio di razze e culture diverse, Sarebbe bello poter interagire tra noi, senza guardarsi dall'alto al basso, senza quel senso di disagio e sfiducia che molti provano trovandosi davanti qualcosa (o qualcuno) diverso(come cultura, come idee, come lingua) da noi. Sannazzaro è costituita da sannazzaresi, da siciliani, da napoletani, da extracomunitari...sarebbe davvero splendido riuscire a trovare un punto d'incontro per potersi confrontare, conoscere e, perchè no, imparare l'uno dagli altri. Sono idealista lo so...certe cose non possono essere fatte nell'arco di un paio di giorni, ma almeno potremmo provare a realizzare un disegno che ci possa se non unire, almeno avvicinare un po'!

Laura ha detto...

Ritengo corretto non aggiornare il blog per quanto riguarda gli argomenti "scottanti"...ma credo che non ci sia nulla di male se continuasse ad essere aggiornato riguardo eventi, notizie, novità...
Nonostante sia sicura che al momento lei sia molto impegnato sarebbe davvero un grosso favore nei confronti di tutti coloro che passano la giornata fuori a lavorare e, internet a parte, non hanno molti altri canali per conoscere le iniziative sannazzaresi :-)

elvio vivaldini ha detto...

Cara Laura il motivo per cui ho autonomamente scelto di mettere in stand by il blog e' per rispetto di chi ha partecipato alla popolarita' del blog e che adesso e' presente in altre liste.
Cosi' facendo sono certo di avere qualche voto in meno ma qualche amico in più.
Complimenti per il suo ultimo commento. L'integrazione e' l'unica via di speranza per la ns comunita'. Ma anche questa, come Eni, va gestita e non subita.
Mandate in Comune Aria Nuova e ci impegneremo per questo.
Ci aiuti anche Lei con il passa-parola.

vittorio airoldi ha detto...

Grazie Elvio per il rispetto. Non avevo dubbi sulla tua serietà!