14 ottobre 2011

221 - Stranieri a quota 12%

Buona settimana a tutti.
Sannazzaro, cittadina dal carattere industriale e meta dei flussi migratori
La conferma ci arriva dall'Istat che proprio recentemente ha emanato i dati relativi all'immigrazione in Italia a fine 2010.

News della settimana.
Opposizione ? Mah!
Una recente inchiesta del quotidiano La Repubblica ha evidenziato che in Italia l'opposizione parlamentare è spesso solo un termine privo di contenuti.
Gli on Bersani, D'Alema, Fioroni, Veltroni, Franceschini e altri, sono tra i recordman dell'assenteismo parlamentare.
Non sono i soli, ma certo le loro facce in TV sono spesso riprese mentre esprimono forti critiche al governo del capo.
Capo che però ha potuto sinora dormire sonni tranquilli e continuare quindi a farsi i suoi interessi, visto che in ben 35 casi su 100 le leggi della maggioranza non sarebbero passate se le opposizione fossero state presenti compatte in Parlamento.
Insomma oltre 1/3 delle leggi del capo hanno potuto essere votate con la "non opposizione" di PD, UDC, FLI e IDV.

La Padania esiste ?
Secondo alcune fonti, la Lega Nord nel 2001 ricevette un finanziamento di 2 miliardi delle vecchie lire.
Il finanziamento (prestito) venne girato da Forza Italia che a sua volta ricevette un prestito dalla Banca di Roma per circa 20 miliardi.
Secondo alcuni in pratica il capo comprò l’appoggio della Lega e da allora Bossi divenne il più fedele scudiero di B.
In attesa delle smentite (sinora non arrivate) constatiamo la profonda tristezza nel vedere come una delle migliori stagioni politiche del dopoguerra (quella della riscoperta dell’autonomia, della lotta contro i partiti ladroni della 1° repubblica), sia finita nel 2001 vittima del mercimonio, ennesimo velenoso lascito del berlusconismo.
Ma a parte il pessimo interprete, l’autonomismo e il federalismo come princìpi restano tutti. E vanno difesi.
La responsabilità di chi amministra le finanze pubbliche, trova la sua perfezione nell’applicazione del principio federalista (pago le tasse, vedo i risultati, voto di conseguenza).
La Lega “inventò” la Padania, come forma estrema per forzare la mano al potere centralista romano e chiedere quindi più autonomia per le regioni del Nord.
Abbiamo visto com’è andata a finire, e cioè che adesso l’interprete del centralismo romano è diventata proprio la Lega.
Eppure, quella idea di Padania, non può essere archiviata tout-court, facendo finta di niente.
A mio avviso la secessione non è praticabile. Mai immaginerei di considerare Napoli, Roma, Palermo città non appartenenti al mio Paese.
E sono certo che in un ipotetico referendum, la gente del Nord boccerebbe tale proposta di separazione consensuale.

Ma i miei princìpi liberali e di difesa delle autonomie, mi spingono a dire che la Padania potrebbe anche esistere.
Se un popolo lo decide, in un certo momento può anche prendersi la propria autonomia.
Da anti-secessionista, ma da liberista e federalista, disapprovo le parole del Capo dello Stato Napolitano, il quale ha negato assolutamente l’esistenza della Padania e del suo popolo.
Solo quest’ultimo soggetto, cioè il popolo, la gente, può affermare una cosa simile.


Bastonati dal Giornale : è il turno di Formigoni
Il povero Montanelli, fondatore nel 1974 de Il Giornale Nuovo, si sta da anni rivoltando nella tomba e le sue parole pronunciate poco prima di morire nel 2001, “non lo leggo più per non provarne dispiacere…”, riecheggiano ancora a ricordare dove sia sprofondato nel corso del tempo il quotidiano di via Negri.

L’editore di riferimento è Paolo, fratello del capo….e i pretoriani del Giornale, scattano all’attacco contro chiunque osi minacciare il Padrone.
La lista del linciaggio mediatico, fino a l’altro ieri comprendeva Veronica Lario (la moglie del Padrone), Fini (l’ex socio del Padrone), Di Pietro (il nemico nr 1 del Padrone), Boffo (ex direttore di Avvenire che si era lasciato andare a commenti sulla scarsa moralità del Padrone).
Anche Montezemolo (ribattezzato Monteprezzemolo), appena ha osato criticare il Padrone ... si è conquistato le prime pagine del Giornale. Così come la Presidente di Confindustria Marcegaglia.
Poche settimane fa è scattata la rappresaglia anche contro Tremonti (colui che nel 1994 cambiò casacca appena eletto in Parlamento pur di entrare nel governo del Padrone) : la colpa è di aver creato una situazione di “dualità” e quindi di aver messo in ombra il capo.
Una colpa gravissima.
Pochissimi giorni fa, a conquistarsi la gogna in prima pagina è stato anche Formigoni con il titolo comico “Formigoni come Veronica. Piccoli ingrati crescono”.
Il governatore lombardo è, udite udite, accusato di aver chiesto al Padrone di fare un passo indietro, chiedendo le primarie nel PDL, un’eresia per quello che dovrebbe essere sulla carta il Popolo delle Libertà.
Si badi bene, qui non si tratta di difendere nessuno di coloro che a vario titolo hanno criticato B.
Non è un problema di opinioni o di posizioni politiche.
E' una questione di dignità e di maturità dei media, che da noi sono sempre troppo genuflessi verso i padroni e i padrini
L’associazione Veronica-Formigoni, se fosse stata fatta nella Corea del Nord o nelle Cuba di Castro non avrebbe fatto una grinza.
Ma nel nostro Paese (L’Italia è una Repubblica Democratica), lascia esterefatti : c’è gente, come quelli del Giornale, che ancora confondono la fedeltà matrimoniale e affettiva, con la fedeltà in politica.

Cresce la produzione industriale in Europa e in Italia
E’ prestissimo per dire che c’è la luce in fondo al tunnel della crisi. Anzi.
Questa, ricordiamolo, è la peggiore crisi dal 1929 ad oggi.
In 80 anni non si è mai visto niente di simile e con la globalizzazione dell’economia è forse anche peggio per i danni che sta portando al mondo intero.
Prima la finanza, poi l’economia le banche e le attività produttive : ecco come si è evoluta la crisi che è arrivata a minacciare la stessa tenuta di interi Paesi (Grecia, Irlanda, Spagna, Portogallo, Italia)
Gli esperti ci dicono che è questa una crisi che ci lascerà un lascito pesantissimo.
Quando l’economia ripartirà, si rischia infatti di assistere a quello che gli americani chiamano “jobless growth”, ovvero una crescita economica che ha però un impatto modesto sulla occupazione.
Detto tutto ciò, apprendiamo con soddisfazione gli ultimi dati dell’ufficio statistiche europeo che indica come Rispetto a un anno fa la produzione industriale dell'Eurozona ad agosto ha registrato un aumento del 5,3%, quella italiana del 4,7% e quella dell'Ue-27 del 4,3%.
Rispetto al mese precedente l'incremento è stato del 4,3% in Italia (dopo il calo dello 0,3% a luglio) dell'1,2% a livello di eurozona e dello 0,9 per l'Europa a 27.
A fare meglio del nostro paese ci sono solo il Portogallo (+8,2%) e l'Irlanda (-3,0%).
I cali più marcati a livello congiunturale della produzione industriale sono invece stati registrati in Danimarca (-3,0%), Svezia (-2,7%) e Bulgaria (-2,1%).
Anche la Germania scende in negativo con -1,0%, mentre la Francia registra +0,6% e la Spagna +1,3%.
Difficilissimo interpretare il segnale.
Vedremo, anche perché, almeno in Italia, questa è una crisi che non è stata governata, se non per mettere in sicurezza il Bilancio dello Stato (anche se a tutt’oggi è lungi dall’essere a posto) ignorando e misure per lo sviluppo.

Report ritorna in TV.
Molti, tra cui il sottoscritto, pensano che sia una delle pochissime trasmissioni della TV pubblica per cui vale la pena pagare il canone.

Una ventata di libertà, ma soprattutto una trasmissione che fa vere inchieste approfondite con tanto di interviste scomde ai politici, così lontane dall'approccio genuflesso che molti giornalisti del giorno d'oggi hanno.
Segnalo che su corriere.it Report ha attivato una sezione sempre aggiornata su inchieste e approfondimenti vari.
Auguri a Milena Gabanelli, una giornalista per di più donna, che sono certo contribuirà al riscatto di entrambe le categorie

Top stories sannazzaresi
Il pericolo corre in via San Bernardino
Dell'argomento ce ne eravamo già occupati tempo fa (non ricordo il post)
Da quando è stato aperto l'Hotel Eridano la circolazione stradale della via San Bernardino ha visto incrementare la criticità.
Non è colpa dell'Hotel sia chiaro, che consideriamoanzi per Sannazzaro un valore aggiunto e che personalmente spero entri presto nel circuito dei luoghi frequentati dalla popolazione del territorio.
Fatto sta che con la sosta delle auto ai lati della vecchia e stretta via, il doppio senso è diventato insostenibile, soprattutto considerando il tratto in discesa che immette in via Roma.
Senso unico in salita o discesa ?
Questo lo lasciamo alle analisi dei tecnici.

Lavori al Cimitero e in Piazza Mercato
Grazie alla convenzione con ENI per i nuovi impianti EST, sottoscritta lo scorso marzo, il Comune potrà beneficiare dei finanziamenti per sistemare una parte del Cimitero.
In particolare l’intervento riguarda il risanamento conservativo della coperture delle cappelle gentilizie e delle facciate dell’ ingresso secondario lato Est.
Il progetto è stato affidato ad un professionista di Dorno per un importo di 11.000 euro circa.
Al termine, il via all’appalto per i lavori.
Per quanto riguarda Piazza Mercato i portici soffrono da tempo del degrado che è evidente dalla caduta di interi pezzi di copertura.
A breve partiranno i lavori dell’importo di circa 17.000 euro appaltati ad un’impresa sannazzarese, il cui progetto è stato curato direttamente dal Servizo Tecnico del Comune.

150.000 euro. Maxi investimento per le aree verdi
Le amministrazioni precedenti, soprattutto quelle degli anni '80 e '90, hanno avuto un merito.
Sannazzaro è il comune della provincia di Pavia con il maggiore rapporto mqverde/abitante.
Tuttavia spesso alla quantià non corrisponde la qualità.
Con l'intervento in fase di avvio, l'obiettivo dell'Amministrazione è quello di razionalizzare le aree verdi presenti a Sannazzaro.
Sono tante, forse troppe e questo non ha permesso negli anni una decente manutenzione, tanto che quasi nessuno nei parchi giochi è a norma.
Adesso, grazie ai fondi di ENI e alla variazione di destinazione che la giunta Maggi ha operato sui fondi destinati alla compensazione, 5 aree verdi saranno messe in sicurezza e attrezzate.
Sarà probabilmente realizzata anche un'area attrezzata per i cani (su questo il Blog da sempre promuove la cosa) nei dintorni di via Erbognetta.
Insomma qualche area verde in meno, ma molto più usufruibile.

2.000 euro per un idiota
L’idiota è quello che ha scaricato in una zona periferica un cumulo di rifiuti che il Comune ha rimosso.
I 2000 euro sono i soldi necessari alla rimozione, pagati da noi.
Circa 1 euro per ogni famiglia sannazzarese.
Quando bevete un caffè al bar e pagate 1 euro, pensate all’idiota!

Le toppe al Contò. Questo però non è asfalto.
Nelle scorse settimane sono state fatte delle toppe agli asfalti del Contò.
Ci sono vie del rione che non hanno avuto il piacere di vedere un asfalto nuovo da 17 anni !
Le toppe sono servite per coprire le buche più evidenti, ma la qualità dell'asfalto a molti sembra scadente.
Infatti si sta già sbriciolando e tutto lascia immaginare che l'inverno rigido renderà obbligatorio un nuovo intervento.

Continua la battaglia contro la follia. E' il turno di Mezzana Bigli
La discarica di amianto di Ferrera, più passa il tempo e più si estende il consenso a favore di chi s oppone.
Dopo i Comitati di Ferrera e Sannazzaro, adesso nasce anche il Comitato "No Amianto" di Mezzana Bigli. Ci si può iscirvere in Facebook.
Esordio del Comitato : volantinaggio per informare la popolazione di Mezzana domenica questa, fuori dalla Chiesa di Balossa e di Mezzana Bigli.

A tutt'oggi la lista dei Buoni
(Chi dice NO alla Discarica) - enti, soggetti che hanno pubblicamente affermato la loro contrarietà al progetto, è così composta:
- Comune di Sannazzaro (Amministrazione e intero Consiglio Comunale)
- Comune di Ferrera
- Comune di Scaldasole
- Sindaco di Mezzana Bigli

- Precedente Amministrazione comunale di Mezzana Bigli
- Agricoltori della zona
- Legambiente
- Comitato La Nostra Sannazzaro
- Comitato per Lomello
- Comitato NO Amianto di Mezzana Bigli

- Amministrazione Provincia di Pavia
- Consigliere Regionale Villani (PD)
- Consigliere Regionale Pesato (PDL ), comunicato dal co-coordinatore PDL Sannazzaro, Airoldi


Ricordo che non ci sono tante posizioni : chi non è contro la discarica, è a favore

Ecco la mappa : guardate dove vivete e fate due conti.



Veniamo al post sugli stranieri residenti
Sannazzaro paese a vocazione migratoria, viene confermata dall’annuale report che Istat mette a disposizione sulla presenza di stranieri residenti in Italia.
Al 1 gennaio 2011, i residenti in paese erano 711, su una popolazione di 5.869, ovvero il 12,1%.
Al 1 gennaio 2010 erano 693, poco oltre l''11%.
L’immigrazione caratterizza tutta l’Italia, da anni entrata nelle mete ambite dalle popolazioni straniere in cerca di lavoro e di maggiore fiortuna.
In effetti guardando anche altri dati, la percentuale sannazzarese è in linea con il trend generale, considerando, appunto, la realtà industriale di Sannazzaro.
A Mede, ad esempio, la percentuale di stranieri è dell’11,7%.
A Garlasco del 8,8%, a Pavia città del 10% e a Vigevano (credo record in provincia) del 14,1%.
A livello provinciale siamo al 9,7% e in Lombardia del 10,7%.
Milano, metropoli che fa storia a se, gli stranieri sono il 16,4%

Tornando a noi, le etnie più numerose a Sannazzaro?
Eccole : 165 albanesi, 115 romeni, 102 Ecuadoregni, 73 Tunisini, e poi via tutti gli altri.

Diventa ancora più importante compiere tutti insieme quell’opera di integrazione (scelta imposta dal buon senso e senza alternativa) che faciliterebbe il rapporto con i nuovi arrivati.
Bene quindi i corsi di italiano, lo sportello per stranieri e bene la possibilità di favorire aggregazione associativa (anche creando associazioni etniche), fattore questo che rende meno difficoltosa la relazione tra stranieri e istituzioni.
Del resto, giova sempre ricordare che gli stranieri in molti casi si occupando di attività produttive altrimenti scoperte.
A Sannazzaro, a titolo di esempio, senza stranieri non ci sarebbe la possibilità di acquistare prodotti a basso costo (cinesi in Pza Mercato), i giovani non potrebbero frequentare l'unico take-away del paese (Turchi via SS Nazzaro e Celso), molti anziani non avrebbero le badanti (Ucraine) così come non ci sarebbero molte collaboratrici domestiche, muratori, operai, addetti ai servizi a basso valore aggiunto.

CambiaSannazzaro ... 1 anno dopo
Cos'e' il volontariato ?
Le persone (nell'immagine ndr) hanno passato anche l'intero sabato ad allestire il Centro Polifunzionale in occasione del Beautiful Day, la festa del volontariato sannazzarese.
Lo hanno fatto, da bravi volontari, senza ritorno economico, sacrificando parte del loro tempo libero.
A chi critica, a coloro che parlano che a Sannazzaro non si fa mai niente, ecco quando dite queste cose (peraltro non vere) pensate a coloro che si sbattono per creare occasioni in cui socializzare e che lo fanno peraltro “aggratis...”
Pensate prima di parlare e anzi, se volete darvi da fare sappiate che nelle associazioni c'e' sempre bisogno.
(15 ottobre 2010)

La parola ai cittadini. Scrivi a : cambiasannazzaro@libero.it

Unire Sannazzaro : promesse e fatti
Ciao Elvio.
Ho pensato di tornare a dare una sbirciatina al tuo blog, sicuro che un "cane da guardia" degli usi e (mal)costumi della nostra politica cittadina come te mi avrebbe aiutato nella mia personale verifica, fornendomi un bilancio equilibrato, puntuale e scevro da ogni faziosità sui primi passi dell'amministrazione targata Unire Sannazzaro.
Mi sarà sicuramente sfuggito qualcosa tra le pieghe di un post e di un commento ma non ho trovato niente su questo argomento se si escludono esortazioni a "non usare i soliti slogan triti e ritriti….lasciamoli lavorare…è ancora presto per bilanci"…
Potrebbe essere una posizione condivisibile se non fosse che proprio loro al termine della serata di presentazione della lista avevano indicato il 30 settembre come termine per un primo bilancio sul "buon governo della città", proponendo 7 punti del programma DA FARE SUBITO e cioè da realizzare entro questa data (allego foto della serata… giuro di non averle taroccate con photoshop…).
Avevo preparato uno schemino semplice… dei rettangoli con disegni che richiamassero i famosi punti programmatici… così, per aiutarmi a visualizzare in modo immediato il tutto e l'avevo attaccato alla pagina del calendario per ricordarmi "l'appuntamento con la storia".
Il blog Cambia Sannazzaro doveva essere il mio punto di riferimento per una valutazione imparziale.
Forse le grandi questioni dibattute in questo periodo e il tuo impegno a dividere il mondo in "buoni" e "cattivi" ti hanno fatto dimenticare queste (in verità marginali) promesse da verificare…
Ora riesci ad aiutarmi?
Magari indicandomi su quanti rettangoli posso scriverci sopra "FATTO!".
Grazie.
Ciao
Andrea B.C.

Caro Andrea,
il fatto che tu sia tornato a leggere il Blog, mi fa molto piacere.
(Pubblico l’immagine con le promesse di Unire Sannazzaro qui di seguito)
Purtroppo i “buoni e i cattivi”, al contrario delle fiabe, esistono : i secondi, per inciso, sono quelli che minacciano anche la nostra salute.
E credo che una discarica di amianto, meriti la giusta attenzione per non poter dire un domani “non lo sapevo…”
Il Blog è uno spazio aperto a tutti i cittadini contribuenti.
A quelli che appoggiano l’amministrazione e a quelli che la criticano.
Poi c’è modo e modo di criticarla e purtroppo, fatto salvo pochini (e la tua nota direi che rientra tra questi), leggo e sento solo delle generiche critiche sul cambiamento, inteso per lo più come un fatto somatico….
Il Cambiamento c'è ed è in corso.
Ma non parlo solo di chi Amministra, dai quali mi sono esposto a dire pubblicamente su questo Blog che personalmene mi aspetto molto.
Mi riferisco, ad esempio, anche al fatto che ogni cittadino può legittimamente scrivere su questo blog, ponendo la “spunta” sulle cose fatte e a cerchiare in rosso quelle ancora da fare.
Sui "cani da guardia".... Blog Cambia Sannazzaro, 26 agosto 2009:

Coloro che governano oggi in paese sono nuovi e occorre dare loro del tempo per mettere alla prova le loro capacità.
Questi hanno due grandi vantaggi in partenza :
1) Non e' assolutamente detto che tutto cio che e' nuovo sia anche buono ma chii adesso amministra ha tutto il diritto di beneficiare del periodo di prova concesso a tutti.
Direi che in questo caso il periodo di prova scade a fine 2010, 1 anno e mezzo dopo l'insediamento e in concomitanza con il secondo bilancio (il primo intero).
E' ovvio però che eventuali errori o sbagli saranno denunciati subito dal blog.

2) Il confronto con i precedenti avvantaggia questi nuovi.
E' vero che la precedente amministrazione ha fatto qualche timido passo avanti rispetto alla prima giunta Debattista (imbarazzante), ma in ogni caso i risultati sono stati complessivamente negativi.

A fronte di ciò la nuova amministrazione (dalla quale mi sembra di capire che fortunatamente, almeno per il momento, le zampe pericolose dei partiti sono a debita distanza) deve fare i conti con il rovescio della medaglia : proprio perchè sono nuovi, la gente si aspetta molto e se lo aspetta in fretta o comunque nel breve termine.
Come ho già detto, molto onestamente, un primo bliancio potrà essere fatto solo a fine del 2010, ovvero al termine del primo anno completo di amministrazione.
Vedremo il Bilancio, vedremo i servizi se e come saranno cambiati, vedremo se e come l'organizzazione del lavoro dei dipendenti comunali sarà cambiata e vedremo gli appalti, nella speranza di assistere ad un cambiamento di alcuni fornitori "storici" dell'amministrazione comunale.

Ma carissimi sannazzaresi evitiamo di fare ciò che abbiamao fatto con la vecchia nomenklatura : dare a chi governa la "delega in bianco".
Il disinteressarsi della vita amministrativa del paese è deleterio e soprattutto
è inaudito vedere i menefreghisti (coloro che mai si sono interessati della vita politica, sociale) incazzarsi alla bisogna.



20 commenti:

Vittorio Airoldi ha detto...

Rispondo io visto che non ho visto risposte: a parte il presidio dei vigili sul territorio che prosegue, le uniche novità introdotte, sulla carta, sono la commissione commercio e rappresentanti di zona. Di tutto il resto nulla. Visto che lor signori sono "nuovi" diamo loro tempo fino al 2012, anzi, fino al 21 12 2012.....

Andrea B C ha detto...

Il mio intento non era quello di mettere in contrapposizione la tua (ma per tutti) legittima e meritoria battaglia contro la discarica e la verifica alle promesse elettorali.
Notavo soltanto come nello stesso periodo hai trovato tempo e spazio sul blog per trattare altri argomenti, ma ti era (forse) sfuggito questo.
Non una critica pelosa alla giunta ma un primo "tagliando" sul quale ci era stato chiesto di vigilare in cambio del voto alla lista (per chi l'ha dato e ancor di più per chi non l'ha dato)… Se poi tu vuoi essere "più realista del Re" e concedere alla giunta un periodo maggiore di quello da loro stessi indicato… Beh, liberissimo... Ci sarà comunque altro tempo per valutare anche altre promesse (a partire dalla piscina in poi).
Alla fine, in concreto non hai risposto.
Me lo dirai la prossima volta.
Il mio foglio con i disegni dei 7 punti aspetta ancora i suoi Fatto!, da Fare!, non si Farà…mai.
Ciao
Andrea

Anonimo ha detto...

Vittorio perchè fino al 21/12/2012? Noooo non mi dire che finirà il mondo! Sono ancora troppo giovane per passare a "miglior vita".....

ev ha detto...

Sui punti che tu hai riportato nella foto ti dico quello che so io.
Per i vigili vai a leggere la risposta all'istanza della Lista Zucca sul sito del Comune con le cifre (almeno questa fatica la lascio a te...)
Commissione commercio mi pare formata (come da cons. comunale)
Rappresentanti di zona, approvato regolamento (come da cons. comunale)
Ognuno può fare il cane da guardia.
Certo occorre informarsi.
Il Blog resta a disposizione del Sindaco e dell'Amministrazione.

Andrea B C ha detto...

...è appunto quello che stavo cercando di fare... cercavo di informarmi sul tuo blog... Sempre con un pizzico d'ironia.
Vabbè per ora ne spunto due, poi si vedrà.
Grazie

ev ha detto...

Be', due punti (che poi sono 3) non è male.
Considerando poi che questo è un blog di un cittadino come tanti e comparandolo con la stampa.....

Vittorio Airoldi ha detto...

Elvio 2 punti, ripeto sulla carta, nessuna commissione insediata. Per quanto riguarda i dati sulla polizia locale riportati dal sito del comune rigurdanti multe e ore di servizio, non dimostrano nulla in quanto mettono a confronto due periodi, o stagioni, differenti, dal 1 gennaio al 31 maggio e dal 1 giugno al 31 agosto. Per fare un confronte che rispecchiasse la realtà si doveva mettere a confronto gli stessi periodi con l'anno precedente e si vedeva che la differenza è pressochè minima.

ev ha detto...

AL di là di come la si pensi, riflettiamo su quanto è cambiata la realtà sannazzarese.
Ma vi sembrava anche solo immaginabile fino a 3-4 anni fa una discussione sui punti di programma rispettati si/no ?
Si è passati im breve tempo dalla stagnazione e dalla situazione narcotizzata ad una vivacità in politica (e non solo) inimmaginabile fino a ante 2009.
Questo è parte del Cambiamento

Andrea B C ha detto...

Caro Elvio,
te lo dico con tutta la simpatia del mondo... non offenderti ma tu sei ossessionato!
Quando ti si parla della questione "cambiamento"per contestartelo, sbuffi per la noia dell'argomento.
Quando ti si propone altro, tiri fuori il discorso del "cambiamento".
Ovvio che Vittorio cavalchi il discorso per interesse politico, non vedo cosa ci sia di strano, anzi è giusto e doveroso da parte sua. Oltretutto, in questo caso senza facili slogan ma con argomenti.
Se anche a te come a me interessano i fatti e non difendere una parte, c'è solo un modo per rispondergli. Dimostrando che si è fatto ciò che si prometteva.
Ciao.

ev ha detto...

caro andrea.
figurati se mi offendo...
io non devo dimostrare proprio un bel niente.
Abito qui da 16 anni e mai come adesso noto petizioni, commenti, movimenti e alternative politiche.
Alternative vere dove c'è competizione politica e dove chi governa sa che c'è fuori dalla porta del Comune qualcuno che ha buone possibilità di entrare al prossimo turno.
Ora tu che vivi a Sannazzaro da più anni di me (o sbaglio?), aiutami tu stavolta a ricordare : negli ultimi 20 anni abbiamo vissuto una situazione simile ??

Andrea B C ha detto...

Caro Elvio.
Tu ti proponi come una voce imparziale e secondo me "devi" dimostrare quello (e obiettivamente non sempre appari così equidistante).
L'opposizione "deve" dimostrare di incalzare la maggioranza con argomenti e non pretesti.
La maggioranza "deve" fare ciò che ha promesso e amministrare nonostante gli interessi di parte.
Io da cittadino/elettore/e in questo caso lettore del blog "devo" buttare sul piatto un argomento, un quesito, un problema.
...Ora nel caso specifico, io ho posto sul piatto i 7 punti promessi per il 30 settembre.
Da te mi aspetto (se vuoi, se ti interessa, non sei obbligato) solo che tratti la cosa in modo imparziale e che si possa capire cosa E' stato fatto, cosa NON è stato fatto e PERCHE'.
Per quanto riguarda il discorso politico generale su Sannazzaro degli ultimi 20 anni... beh, penso che sia più complesso di come lo rappresenti tu...ma sarebbe troppo lungo....

ev ha detto...

Andrea......
Mi sono candidato nel 2009 con Aria Nuova (scritto sul Blog) e ho detto varie volte (scritto sul Blog) che da questa amministraz mi aspetto molto.
E' evidente che non posso essere equidistante.
Ma ciò peremettimi non toglie che:
a) non faccio il tifo politico per nessuno(una cosa che aborro)
b) sono apertissimo alla discussione e al contraddittorio (altrimenti avrei smesso di scrivere sul Blog
c) non ho ancora sentito nessuno che abbia confutato la mia tesi del cambiamento (è un pò lunga dici... bè con pazienza possiamo anche parlarne)
p.s. Grazie alla tua nota (e soprattutto al blog che l'ha pubblicata) venerdì pubblico la risposta del Sindaco.

Andrea B C ha detto...

...Bene.
Allora vedi, secondo lo schema che ho indicato nel commento precedente io e te, in questo caso abbiamo fatto il nostro dovere... Per gli altri si vedrà...
p.s. Lo sapevo...lo so benissimo che non sei equidistante (le mie ironie lo dimostrano)... forse non tifoso ma, diciamo così "simpatizzante" di una parte... sei tu che a volte tendi a dimenticartene.
Ecco, adesso te lo sei ricordato...

Aria Nuova Sannazzaro ha detto...

Caro Elvio vorrei che fosse chiarito ai lettori del blog che Giovanni Maggi ha puntualmente ed immediatamente risposto alla richiesta di Andrea B.C. fin da venerdì 14/10 alle ore 23 precise.La scelta di pubblicare il post solo al prox. aggiornamento di venerdì 21/10 p.v. è solo del blogger.

ev ha detto...

Per Aria Nuova Sannazzaro : confermo la ricezione della nota del Sindaco con le risposte.
Mi è sembrato più opportuno inserirlo come elemento principale del prossimo post (come ho fatto in passato in situazioni equivalenti).

Per quanto concerne la discussione con ABC :
Togli pure il "forse" da tifoso.
Il tifo (e la fede) sono le negazioni della politica, per la carità !
Cmq resta il fatto che pur con argomentazioni più acute e ironiche anche tu continui a sottostimare la svolta.
Io che non sono "equidistante" ho sempre pubblicato tutto sul blog cosi che tutti possano leggere.
Ora vedi tu se preferire la "equidistanza" di forma (ad esempio della stampa) oppure l'onesta' di chi ha creato 3 anni e mezzo fa un contenitore (mettendoci la faccia e il nome) per poter permettere a tutti i cittadini di dire la loro, anche in tempi in cui non c'era opposizione politica vera, in cui i commentatori anonimi proliferavano, attirati finalmente da un posto in cui raccontare liberamente in rete le loro critiche.
Il blog ha dato voce anche al malcontento del paese (tanto) e mi piace pensare che nel suo piccolo anche CambiaSannazzaro abbia potuto contribuire ad avviare il cambiamento (by the way... per questo ne ho anche pagato alcune conseguenze ...)
Adesso e' molto più facile esporsi, dire la propria e criticare.
La prova sono la proliferazione delle petizioni, i comitati e i commenti sul Blog sempre meno anonimi. ...E meno male che e' cosi !!!
Alzando un po' la testa e gettando lo sguardo in avanti è possibile vedere la speranza di una Sannazzaro migliore e un po’ più “normale”.
Ma è guardando indietro che ci si rende conto come dal 2008 sia passata un'era geologica e si e' sgretolato un muro.
Ovvio, trattasi per ora di cambiamento in parte reale e in parte potenziale (e lo ripeto fino alla noia, non è cambiamento solo politico.
E a fronte di come evolveranno le cose, sono sempre pronto a cambiare opinione e a ricredermi.
Non potrei farlo se fossi un tifoso, caro Andrrea.

Marco S ha detto...

Elvio se hai ricevuto la mia mail per il discorso IVA al 21% sulla fattura gas puoi metterlo nel prossimo post?
Grazie, Marco.

ev ha detto...

yes. ma l'ho ricevuto dopo che ho pubblicato il post. pazienta fino al prox w.e.

MArco S ha detto...

si si tranquillo, grazie.

Veta Bordeianu ha detto...

!!! NON IGNORARE, PRENDERE IL TEMPO DI LEGERE QUESTA TESTIMONIANZA!!!
Il mio nome è signora VETA BORDEIANU ho 40 anni sono una madre di una figlia di 3 anni. Un mese fa mia figlia soffriva di cancro al cervello. Ho avuto €20000 per garantire il suo recupero così mi metto alla ricerca di prestito. Ma purtroppo per me io stavo frodare di essere creditore senza scelta che ho perseverato nella mia ricerca per fortuna che il mio coraggio mi ha messo sulla persona giusta Karen GARCIA PINTO di signora che mi ha dato un prestito di € 47000 in 72 ore solo tramite bonifico bancario, che ha permesso la guarigione di mia figlia e l'apertura della mia piccola impresa. Questa prova è per te che sono stanchi di essere rifiutati dalle banche. Avete abbastanza sai dove mettere la testa che segue i vostri problemi finanziari. Avete bisogno urgente, veloce, affidabile e legittimo di un singolo indirizzo di finanziamento per essere soddisfare. Indirizzo email:
pinto.karen01@gmail.com

Wagner Clerk ha detto...

Fornisco prestiti a società e individui con un tasso di interesse ragionevole del 2%. Email a: (anggadiman1@gmail.com) se sei interessato all'offerta di prestito.